PETER RABBIT

Il film si apre con Peter Rabbit (James Corden) che attraversa i campi dove interagisce con tutti i suoi amici boschivi, tra cui Mr. Jeremy Fisher, Pigling Bland (Ewen Leslie) e Mrs. Tiggy-Winkle (Sia), evitando allo stesso tempo l’affamato signor Tod. Peter si unisce alla sua famiglia, il cugino Benjamin Bunny (Colin Moody) e le sorelle triplette di Peter – Flopsy (Margot Robbie), Mopsy (Elizabeth Debicki) e Cotton-Tail (Daisy Ridley) – mentre si preparano a entrare nel giardino del signor McGregor (Sam Neill).

I conigli entrano nel giardino e rubano alcune delle verdure di McGregor prima che l’uomo avvisti i conigli e cerchi di gestirli violentemente. Sono salvati dalla vicina Bea di McGregor (Rose Byrne), un’amante e pittrice di animali. Porta i conigli nella sua casa dove dà loro l’acqua con le more. Flopsy (essendo il narratore) afferma che i dipinti di Bea non sono grandiosi, ma i disegni che ha realizzato con i conigli sono in realtà ben realizzati (e nello stile dei libri originali). Tuttavia, riportano ricordi dolorosi, mentre i disegni rivelano che Peter e le sue sorelle vivevano con i loro genitori fino a quando il loro padre andò nel cortile di McGregor e fu ucciso prima di essere trasformato in una torta. Bea si prende cura dei conigli da quando anche loro sono scomparsi.

Peter ritorna nel cortile di McGregor perché ha lasciato la sua giacca lì, che apparteneva a suo padre. Lo prende e inizia ad andarsene, ma McGregor intrappola Peter e si prepara a finirlo, finché la natura non finisce prima con un attacco di cuore a McGregor. Dopo che il suo corpo è stato portato via in un’ambulanza, Peter è estasiato e invita tutti gli animali a casa di McGregor da quando è ora libero e possono mangiare e fare quello che vogliono.

A Londra, il pronipote di McGregor, Thomas (Domhnall Gleeson), lavora in un negozio di giocattoli dove si assicura che tutto sia in perfetta forma e attende con impazienza una promozione. Viene chiamato per parlare con il direttore generale del negozio, che lo informa che il signor McGregor è morto e che la sua casa va da Thomas, che non sapeva nemmeno di avere un prozio. Dopo aver appreso che la sua ambita promozione è stata passata a un altro dipendente, Thomas la perde e inizia a distruggere il negozio in un impeto di rabbia prima che venga licenziato. Tuttavia, in seguito apprende che la casa può essere rinnovata e messa sul mercato, quindi ha intenzione di venderla e costruire il suo negozio di giocattoli per rivaleggiare con quello in cui aveva precedentemente lavorato. Prende un taxi per la campagna per trovare la casa.

Gli animali fanno una festa nella casa dei McGregor e fanno un gran casino prima che arrivi Thomas. Tutti corrono e si nascondono, proprio mentre Thomas entra e vede il casino. Si siede sul divano e trova Pigling, facendoli urlare e costringendo gli animali a correre fuori di casa.

Al mattino, Thomas inizia a pulire la casa. Poi inizia a chiudere qualsiasi apertura nel giardino, con grande sgomento di Peter. Bea si avvicina per presentarsi e insiste su Thomas che lascia il cancello aperto per i conigli a vagare liberamente. Gli regala anche un binocolo per il birdwatching come regalo. Thomas è d’accordo con lei sul cancello finché non si allontana e la sigilla completamente.

Peter recluta Benjamin per unirsi a lui nel trovare un modo per entrare nel giardino. Thomas li vede e tenta di catturarli. Finisce per afferrare Benjamin e lo infila in una borsa. Thomas va a sbarazzarsi di lui, così Peter e le sue sorelle si infilano sul suo camion per salvare Benjamin. Ci riescono e mettono il binocolo nella borsa. Thomas li fa cadere accidentalmente nel fiume, costringendolo a saltare dentro e recuperarli.

Thomas guida in città per trovare provviste per gestire il suo problema dei parassiti. Afferra ciò di cui ha bisogno e quasi colpisce una coppia snob mentre esce dal negozio prima di imbattersi in Bea. Le dà un passaggio a casa mentre i conigli tentano di tornare sul camion, solo per essere buttati fuori quando inizia a muoversi troppo velocemente. Riescono a tornare indietro e Peter nota con gelosia che Bea sembra affezionarsi a Thomas.

Thomas e Bea passano più tempo insieme, cosa che sconvolge Peter perché ha sempre visto Bea come una figura materna. Peter entra nella stanza dei dipinti di Bea mentre Thomas è lì, portandola a pensare che Peter e Thomas stiano andando d’accordo. Quando se ne sarà andata, i due iniziano a combattere fino a quando Peter usa per sbaglio un pennello per dipingere uno dei dipinti di Bea. Si arrabbia e fa stare fuori Peter.

Gli animali iniziano a tornare da Thomas allestendo trappole per conigli nel suo letto e piantando rastrelli e zappe affinchè lui faccia un passo avanti in modo che si faccia male. A sua volta, Thomas crea trappole attorno al cortile, tra cui una recinzione elettrica che spalma con burro di arachidi nel caso in cui siano tentati. La signora Tiggy-Winkle si prende il burro di arachidi, provocandole folgorare (non fatalmente) e sparare aculei agli altri animali. Peter e le sue sorelle vendicarsi e ricablare l’elettricità in modo che colpisce Thomas fino a quando non passa in giardino.

Quando Thomas si alza, mette la dinamite nella tana dei conigli per tirarli fuori. Più tardi, i conigli attaccano Thomas nel giardino lanciandolo con le verdure fino a quando Flopsy non lo fa entrare in gola con una mora. Fortunatamente, aveva un epipen su di lui. Thomas quindi afferra diversi bastoncini di dinamite e li accende prima di lanciarli contro i conigli. Bea non può sentire perché sta suonando musica e pittura. Qualche istante dopo, lei esce perché lei pensa di sentire qualcosa. Il detonatore cade dalla tasca di Thomas e Peter lo riprende per provare che stava usando esplosivi dopo averlo negato a Bea. Sfortunatamente, hanno dimenticato tutta la dinamite nella tana, che fa cadere l’albero in cima alla stanza dei dipinti di Bea. È arrabbiata con Thomas per quello che ha fatto.

Thomas torna tristemente a Londra e riesce a riprendersi il lavoro dopo aver messo la sua casa sul mercato. Tuttavia, Peter si sente terribile per quello che è successo da quando Bea è sconvolta. Quando scopre che ha intenzione di andarsene, Peter e Benjamin si dirigono in città con un topo di strada che incontrano e alla fine trovano Thomas nel negozio di giocattoli. Vede i conigli e li insegue in un armadio dei dipendenti. Peter quindi inizia a parlare con Thomas e si scusa per quello che ha fatto e chiede il suo aiuto per far rimanere Bea. Thomas decide di organizzare una tregua con Peter e lascia il negozio per sempre.

Dopo un lungo viaggio di ritorno in campagna, Thomas ferma Bea poco prima di uscire in taxi. Thomas si scusa per quello che ha fatto e dice che Peter l’ha aiutato a tornare. Bea non gli crede finché Peter non tira fuori il detonatore dalla sua giacca e lo porge a Bea. Lei lo perdona, ma Thomas non può tornare a casa perché una coppia ha comprato la casa – la stessa coppia snob che ha incontrato a Londra. Peter e i suoi amici fanno ciò che sanno fare meglio e tirano fuori le loro trappole per mandare via la coppia.

Alla fine, Thomas e Bea si riuniscono e tornano a Londra con i conigli dove Bea realizza illustrazioni per libri per bambini, tra cui alcune storie su Peter e i suoi amici.

 

Comments

Comments